Giovedì, 09 Novembre 2017 09:30

La sperimentazione del Sistema Duale nella Regione Lazio: le opportunità del CNOS-FAP Regione Lazio

L’Istruzione e formazione professionale, che in Regione Lazio si realizzano attualmente attraverso percorsi triennali finalizzati all’acquisizione della qualifica, svolgono la duplice funzione di contrastare il fenomeno della dispersione scolastica e al contempo favorire l’inserimento qualificato dei giovani nel mercato del lavoro, rappresentando l’ambito ideale per la sperimentazione del sistema duale. Inoltre con tale sperimentazione vi è anche la possibilità di conseguire un titolo di studio anche attraverso un contratto di apprendistato.

Gli obiettivi che la Regione Lazio, attraverso la sperimentazione del Sistema Duale, intende realizzare rispondono alle seguenti priorità:

- valorizzare la continuità dei percorsi formativi nel sistema di istruzione e formazione professionale, allargando l’offerta anche nel suo sviluppo verticale;

- sperimentare percorsi formativi di quarto anno per il conseguimento del diploma professionale ai fini della successiva messa a regime;

- utilizzare, per l’attivazione dei percorsi di quarto anno, prioritariamente il contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore di cui all’art. 43 del Decreto Legislativo 81/2015;

- estendere la sperimentazione di apprendimento nell’ambito del sistema duale ai giovani interessati frequentanti i primi, secondi e i terzi anni dei percorsi ordinamentali di IeFP, prioritariamente attraverso l’utilizzo del contratto di apprendistato citato;

- sperimentare l’attivazione di percorsi formativi modulari per la qualificazione e riqualificazione di giovani NEET (not engaged in education, employment or training) aderenti al programma Garanzia Giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni.

La realizzazione di percorsi formativi con gli strumenti del duale, così come proposti dalla sperimentazione, richiedono un notevole sforzo da parte di tutti gli stakeholders coinvolti, soprattutto nello stabilire collaborazioni stabili ed efficaci con il tessuto economico locale.

Per tale motivo la Regione promuove una campagna di promozione rivolta principalmente alla partecipazione di giovani NEET affinché possano accedere alla Garanzia Giovani e sui giovani NEET in diritto-dovere per il loro reinserimento in percorsi di istruzione e formazione triennali.

Il CNOS FAP Regione Lazio partecipando alla sperimentazione regionale sta promuovendo tre interessanti opportunità formative GRATUITE per giovani disoccupati di età compresa tra i 18 ed i 25 anni (NEET) scopriamo quali:

 

CORSO DI QUALIFICA PROFESSIONALE PIZZAIOLO

pizzaiolo

Il pizzaiolo occupa delle diverse fasi di produzione di pizze e focacce: preparazione dell'impasto e formazione dei panetti, confezionamento del disco di pasta lievitata e sua guarnizione, cottura e distribuzione al cliente, curando il mantenimento delle condizioni ottimali di igiene e pulizia dell'area in cui lavora, la conservazione degli alimenti e -su richiesta- l'approvvigionamento delle materie prime.

CONOSCENZE (CONOSCERE)
• Tipologie e meccanismi di funzionamento delle principali attrezzature e macchinari per la lavorazione dell'impasto
• Procedura, tecniche e strumenti di amalgama ed impasto degli ingredienti
• Caratteristiche fisiche, chimiche, biologiche e nutrizionali delle materie prime e dei prodotti utilizzati nella preparazione degli impasti
• Reazioni fisicochimiche e microbiologiche legate alla lavorazione ed alla lievitazione degli impasti
• Indicatori di bontà e qualità degli ingredienti utilizzati
• Dosaggi degli ingredienti in relazione alla quantità ed alla tipologia di impasti da realizzare
• Norme e disposizioni a tutela della sicurezza dell'ambiente di lavoro
• Principali riferimenti legislativi e normativi in materia di haccp
• Caratteristiche fisiche, chimiche, biologiche e nutrizionali degli ingredienti utilizzati per la farcitura delle pizze
• Principali tecniche di manutenzione ordinaria e di verifica di funzionamento dei forni (a legna, elettrici)
• Tecniche di preparazione/trattamento degli ingredienti di farcitura
• Tecniche di conservazione degli ingredienti
• Tecniche di formatura e di disposizione delle farciture su pizze e focacce
• Norme e disposizioni a tutela della sicurezza dell'ambiente di lavoro
• Caratteristiche e modalità d'uso dei prodotti per la pulizia di utensili e apparecchiature
• Tecniche di infornata
• Principali caratteristiche e modalità di funzionamento dei forni (a legna, elettrici)
• Materiali idonei al confezionamento di pizze e focacce
• Condizioni di igiene dell'abbigliamento da lavoro
• Processo di cottura dei prodotti di pizzeria
• Caratteristiche degli utensili manuali e degli apparecchi per la la lavorazione degli impasti e la farcitura di pizze e focacce
• Procedure di pulizia dei forni (a legna, elettrici)

 

 

CORSO DI QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE OPERATORE DELLE LAVORAZIONI DI CARROZZERIA AUTO D'EPOCA

carrozzeria

 

L’operatore delle lavorazioni di carrozzeria è in grado di eseguire interventi ordinari e straordinari di riparazione, sostituzione, aggiustaggio e verniciatura di elementi accessori del telaio e/o della carrozzeria di autoveicoli moderni e storici.
Il Profilo è arricchito da contenuti per il trattamento delle carrozzerie di autovetture d’epoca.
In particolare i qualificati in uscita Saranno in grado di:
• Svolgere in completa autonomia il ripristino di lamiere ossidate ed avranno buona conoscenza di taglio, saldatura sostituzione lamierati.
• Trattare i principali prodotti adatti al restauro di auto d'epoca.
• Passare il fondo, lavorare la vetroresina e conoscere la colorimetria
• Conoscere e applicare nozioni di base sulla verniciatura, sia pastello che doppio strato
• Effettuare in completa autonomia lo smontaggio e rimontaggio di auto d'epoca.
• Smontare e rimontare correttamente i vari componenti meccanici dell’ autovettura
• Acquisire nozioni sulla storia delle auto d'epoca, telai e tecnologia costruttiva, valore/stima, tecnologie vernici, documentazione storica, conoscenza principali fasce auto epoca
• Conoscere principio di funzionamento motore endotermico, elementi della trasmissione ed elettricità di base

 

 

CORSO DI QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE OPERATORE MECCANICO con competenze specifiche in serramenti

meccanico

Il serramentista, con l’ausilio di attrezzature ormai ad elevata tecnologia, è colui che produce porte, finestre, facciate continue, impianti fotovoltaici e automatismo dei serramenti.
Egli può realizzare i serramenti utilizzando materiali anche di diverso tipo come legno, alluminio, plastica, ecc… Una volta ottenute le sagome, assemblati i vari pezzi, verniciati e rifiniti con gli accessori (maniglie, serrature, cerniere e vetri), egli si occupa anche della vendita e del montaggio.
I contatti più importanti sono con i clienti, soprattutto geometri, ingegneri ed architetti che lavorano in cantieri edili. Ulteriori rapporti sono quelli con i fornitori. All’interno dell’azienda invece, a seconda del ruolo ricoperto, i rapporti sono con il titolare e con i colleghi o con i dipendenti.
Solitamente lavora in piccole e medie aziende. Questa professione si svolge in parte nel contesto aziendale, ossia in ufficio e nei capannoni dove segue la produzione, in parte fuori presso i cantieri (per la rilevazione delle misure e per il montaggio dei serramenti).
Specifici strumenti di lavoro sono soprattutto macchine per la produzione di porte e finestre, con dispositivi ormai a controllo numerico Può svolgere questo lavoro sia come dipendente, sia come titolare di un’attività.
Deve avere principalmente una buona conoscenza delle caratteristiche del materiale che utilizza (legno, pvc, alluminio). Deve inoltre avere conoscenza degli elementi di elettronica, soprattutto applicata alle macchine. Capacità e abilità Deve essere in grado di realizzare (utilizzando anche i supporti informatici) e soprattutto interpretare disegni tecnici; di rilevare le misure in cantiere; di utilizzare le macchine e le attrezzature per la produzione dei serramenti ed infine di eseguire il montaggio.