/La Dolce Morte a via Veneto: il museo degli scheletri nel Convento dei Cappuccini Roma 30 Gennaio 2016

La Dolce Morte a via Veneto: il museo degli scheletri nel Convento dei Cappuccini Roma 30 Gennaio 2016

Visita guidata a Roma – 30 Gennaio 2016

Hic jacet pulvis, cinis et nihil: qui giace polvere, cenere e null’altro. Così recita l’incisione nel corridoio della Cripta della Chiesa dei Cappuccini, interamente realizzata e decorata con le ossa di 4000 monaci morti tra 1528 e il 1870.

 

E per interamente si intende: rosoni, stelle, fiori, lampadari, un orologio, e qualche salma mummificata ancora nel saio…
Uno dei luoghi più macabri e particolari di tutta la Città Eterna, che mette in luce la spiritualità di un Ordine religioso basato su un intenso misticismo.

Siamo proprio sotto via Veneto, struscio della Dolce Vita. Un ossimoro, visto che il nostro macabro percorso si snoda tra piccole cappelle intitolate alle ossa con cui sono stati realizzati i decori (cappella delle tibie, dei femori, ecc.), ed è un monito, sic, alla brevità della vita terrena e corpo.

Appuntamento: Sabato 30 Gennaio ore 15.30 Via Vittorio Veneto, 27, davanti alla Chiesa di Santa Maria della Concezione.

Modalità di partecipazione: prenotazione obbligatoria, visita e noleggio radioriceventi con auricolari € 8 + € 8 ingresso museo e cripta (ridotto 6 € per il gruppo) + € 2 quota associativa valida 1 anno solare (per i non soci).

Si ricorda che i frati richiedono un abbigliamento consono.
Per informazioni e prenotazioni: ass.polaris@gmail.com oppure chiamare Silvia 340.2303398 o Viviana 349.2226898.