/10 consigli per scrivere un progetto europeo
10 consigli per scrivere un progetto europeo

10 consigli per scrivere un progetto europeo

SCRIVERE UN PROGETTO EUROPEO

Quali sono le caratteristiche peculiari che un progetto europeo deve possedere? Un progetto per essere in linea con quanto richiesto dagli standard della Commissione Europea, quali parametri deve rispettare? Scrivere un progetto europeo è per molti un’impresa complicata. Specialmente per chi è alle prime armi. Molte volte non è facile comprendere come compilare il formulario in maniera ottimale. I criteri di valutazione presenti nella call (bando), ci supportano senza dubbio. Quando si parte con l’attività di scrittura progettuale devono essere ben definite le caratteristiche che non possono mancare per rendere il progetto vincente. Grazie all’esperienza maturata in diversi contesti progettuali, il team di progettisti di Diario della Formazione ha stilato un elenco chiaro ed esaustivo per supportare le organizzazioni nella stesura di un progetto europeo competitivo.

ABSTRACT PROGETTUALE EFFICACE E DIRETTO

L’abstract è il biglietto da visita del progetto europeo. Per essere giudicato efficiente ed efficace ai fini della valutazione, deve mettere in evidenza in maniera chiara obiettivi generali e specifici dell’impianto progettuale. Deve essere presente un riferimento al bando. Nell’abstract devono essere individuate e definite le competenze necessarie per la realizzazione delle attività progettuali.

PARTENARIATO COMPETENTE E SOLIDO

La scelta dei partners in un progetto europeo che stiamo pensando di scrivere non deve e non può essere casuale. L’imperativo è “integrabilità”, assicuriamoci che il partenariato garantisca in maniera complementare, la copertura di tutto il know-how necessario per la realizzazione dei task previsti nel progetto.

ANALISI DI CONTESTO E FABBISOGNO

Una idea progettuale si fonda su un fabbisogno a cui si vuole dare concreta risposta. Dimostriamo di essere aggiornati sullo stato dell’arte su cui il progetto vuole intervenire. Descrivendo il problema reale che rileviamo all’interno del contesto di riferimento o dello specifico gruppo target.

COERENZA INTERNA DEL PROGETTO

Obiettivi, strategia e attività di un progetto europeo devono essere legati da un filo conduttore. Definiamo le finalità e decliniamole in obiettivo generale e obiettivi specifici. Descriviamo le attività che saranno realizzate per raggiungere tali obiettivi, specificando quale sarà la metodologia utilizzata. Sulla base degli obiettivi così definiti, il progetto dovrà prevedere una serie di risultati da raggiungere attraverso la realizzazione delle attività previste.

COERENZA TRA PROGETTO E FINANZIAMENTO

Obiettivi, attività e risultati del progetto devono dimostrare di essere in linea con le priorità di intervento e le finalità sancite dal bando e dal programma, facendone chiaro riferimento all’interno della proposta progettuale.

10 consigli per scrivere un progetto europeo

BUDGET COERENTE E SOSTENIBILE

Il budget di un progetto europeo deve essere elaborato in maniera analitica e dettagliata, assicurando che per ciascuna attività di progetto siano allocate risorse dedicate, necessarie a garantirne la realizzazione con la massima efficacia.

IMPATTO MISURABILE

Il progetto europeo deve produrre impatti a lungo termine. È necessario spiegare come le attività di progetto ed i risultati ottenuti contribuiranno a modificare la situazione descritta nell’analisi di contesto. Gli impatti devono essere misurabili.

PIANO DI COMUNICAZIONE EFFICACE

Definiamo un piano di comunicazione che garantisca massima visibilità al progetto. Progettiamo una disseminazione ottimale dei risultati. Coinvolgiamo gli stakeholders dello specifico settore o ambito di intervento per dare forza al progetto europeo.

MANAGEMENT DI QUALITÀ

Il progetto europeo deve prevedere e definire in maniera chiara un piano di coordinamento tra partner di progetto e risorse coinvolte, di gestione amministrativa e finanziaria e di garanzia della qualità delle attività e dei risultati realizzati.

TERMINOLOGIA COMPRENSIBILE PER IL VALUTATORE

Aiutiamo il valutatore a comprendere con chiarezza obiettivi, attività e strategie del progetto. È consigliabile evitare l’utilizzo di tecnicismi o acronimi incomprensibili senza dare una spiegazione chiara del loro significato.

Vuoi saperne di più sull’europrogettazione? scopri il nostro servizio dedicato cliccando QUI o scrivici ad info@diariodellaformazione.it