/2 opportunità finanziarie per aziende della Regione Lazio

2 opportunità finanziarie per aziende della Regione Lazio

Finanziamenti per l’attivazione di lavoratori delle imprese in crisi e  per attività di innovazione digitale.

Nell’ottica di offrire supporto alle aziende della Regione Lazio nella ricerca di bandi e finanziamenti vi segnaliamo due opportunità.

Progetti di Innovazione Digitale

Gli obiettivi del bando sono rafforzare la competitività del sistema produttivo del territorio promuovendo Progetti di innovazione digitale riguardanti l’introduzione di tecnologie digitali e di soluzioni ICT che, in coerenza con l’“Agenda Digitale Europea”, con la “Strategia Nazionale per la Crescita Digitale”, con l’“Agenda Digitale Lazio” e con le priorità della “Smart Specialization Strategy (S3).

Attività Finanziabili

Sono agevolabili Progetti che prevedono l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche o sistemi digitali, finalizzate a introdurre innovazioni nei processi produttivi, logistici, organizzativi e commerciali quali: digital marketing: soluzioni di digital marketing, e-commerce, punto vendita digitale,  prenotazione e pagamento,  sistemi Self scanning e Self checkout,  stampa 3D,  internet of things,  logistica digitale, amministrazione digitale,  sicurezza digitale,  sistemi integrati ed altre soluzioni e sistemi basati su tecnologie coerenti con i paradigmi di Industria 4.0.

Beneficiari

I destinatari degli Aiuti previsti dal presente Avviso sono le MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, con Sede Operativa nel territorio della Regione Lazio, in forma singola o aggregata.

Costi Ammissibili

Il progetto dovrà prevedere Costi Ammissibili (inclusi i Costi a forfait) non inferiori a:

  • 50.000 euro nel caso di Progetti presentati da una MPMI in forma singola;
  • 50.000 euro, con un importo minimo di 20.000 euro per singola MPMI, nel caso di Progetti da realizzare mediante una Aggregazione Temporanea.

Il Contributo è concesso in regime De Minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 40% dell’importo complessivo del Progetto ammesso.

Presentazione delle domande

Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente via PEC, dalle ore 12:00 del 04 marzo 2020 e fino alle ore 18:00 del 21 aprile 2020.

Maggiori informazioni sul bando le troverete cliccando su questo link.

Progetti integrati per l’attivazione di lavoratori delle imprese in crisi

L’avviso prevede il finanziamento di progetti integrati per l’attivazione di lavoratori delle imprese in crisi aventi almeno una sede operativa nel Lazio, che offrano servizi di orientamento, formazione e accompagnamento all’inserimento lavorativo, promossi da soggetti con competenza ed esperienza specifica, rivolti ai lavoratori di aziende in crisi e che beneficiano di trattamenti di integrazioni salariali.

Attività Finanziabili

La proposta progettuale dovrà prevedere, in funzione delle esigenze dei destinatari, tutte o parte delle seguenti componenti di servizio:

  • orientamento e counseling
  • formazione specialistica
  • orientamento e scouting post – formazione

Le attività formative dovranno riguardare prioritariamente le seguenti Aree tematiche, Chimica e farmaceutica, Servizi di informatica,  Meccanica e impiantistica, Edilizia, Trasporti e logistica, Green Economy, Agroalimentare.

Beneficiari

Possono presentare proposte progettuali i soggetti accreditati per la formazione ai sensi della DGR n. 682/2019 per la macrotipologia formazione continua e/o formazione superiore in relazione ai sub-settori economici della classificazione ISFOL – ORFEO, o che abbiano almeno presentato domanda di accreditamento prima della presentazione della proposta progettuale nell’ambito del presente avviso.

Destinatari

I destinatari dei percorsi sono i lavoratori occupati presso sedi operative che si trovano nel Lazio appartenenti a imprese di cui agli articoli 20 e 21 del D.Lgs.vo n. 148/2015

Costi Ammissibili

Le attività finanziabili hanno costi variabili. L’importo complessivamente stanziato è di 3.000.000,00 di Euro (euro tremilioni/00).

Presentazione delle domande

Le proposte potranno essere presentate senza soluzione di continuità e con assegnazione “on demand”, dalle ore 9:30 del 9 gennaio 2020 alle ore 17 del 28 maggio 2020 e comunque fino a esaurimento delle risorse disponibili.

Maggiori informazioni sul bando le troverete cliccando su questo link

Le Aziende interessate a ricevere informazioni su bandi e finanziamenti possono iscriversi gratuitamente alla nostra newsletter.

Per approfondimenti vi invitiamo a leggere il nostro servizio Aziende ed a contattarci ad info@diariodellaformazione.it