/Psych Up: un progetto europeo per i giovani con disturbi psicologici
Psych Up: un progetto europeo per i giovani con disturbi psicologici

Psych Up: un progetto europeo per i giovani con disturbi psicologici

I disturbi psicologici sono solitamente associati a disagio sociale significativo e difficoltà professionali e questo spiega perché un numero crescente di centri di Istruzione Formazione Professionale (IFP) accolga le persone colpite da questi problemi.

psych up logo del progetto erasmus finanziato dalla commissione europea
Logo ufficiale del Progetto

Tuttavia, non tutti i professionisti che lavorano nel settore dell’IFP hanno l’esperienza e le conoscenze necessarie per affrontare questo target di riferimento.
Questi professionisti ricoprono ruoli diversi all’interno delle loro organizzazioni e la maggior parte delle volte non hanno (o hanno pochissime) conoscenze nei campi della psicologia, psichiatria o disabilità. Di conseguenza, non sempre sono in grado di adottare gli atteggiamenti adeguati, di reagire in modo appropriato, di adattare i propri strumenti / metodi alle esigenze di queste persone. Una simile situazione produce in loro un senso di impotenza e molta frustrazione; inoltre, può compromettere seriamente il successo del percorso formativo e di inserimento degli allievi affetti da disturbi psicologici.

Il progetto Psych Up

Per affrontare questo problema, 7 organizzazioni europee di 6 paesi europei hanno deciso di avviare il progetto “ Improving support for people affected by psychological disorders during their training path (PSYCH UP)”, finanziato dal programma ERASMUS+ – KA2, che mira a migliorare le competenze dei professionisti dell’IFP e migliorare il supporto per le persone affette da disturbi psicologici durante il loro percorso di formazione.

Gli obiettivi generali

L’obiettivo del progetto è quello di consentire ai professionisti dell’IFP formazione adulti di prendere meglio in considerazione le persone affette da disturbi psicologici, spesso non certificati, per portare a termine con successo la loro formazione ed evitare qualsiasi possibile abbandono perché non sono state applicate strategie di supporto adeguate.
Più specificamente, il progetto mira a contribuire al riconoscimento e alla professionalizzazione di coloro che, all’interno dei centri di formazione professionale, svolgono un ruolo di supporto verso le persone affette da disturbi psicologici e a promuovere lo scambio di conoscenze e pratiche sul tema del sostegno alle persone affette da disturbi psicologici all’interno dei corsi per adulti.

 

PSYCH UP creerà e svilupperà tre prodotti

  •  Creazione di un profilo funzionale del “referente della disabilità psicologica” all’interno dei centri di formazione professionale.
  •  Sviluppare un quadro di riferimento formativo in relazione al profilo di funzione individuato.
  •  Produrre una raccolta di risorse e ricerche per i professionisti dell’IFP per supportarli nella loro attività formativa al fine di migliorare il loro approccio, le loro metodologie, gli strumenti per offrire attività che rispondano al meglio alle esigenze delle persone affette da disturbi psicologici.

I principali risultati attesi di questo progetto sono

  •  L’emergere di referenti nei centri di IFP specificamente incaricati di migliorare il supporto alle persone affette da disturbi psicologici.
  • Lo sviluppo di un corso di formazione rivolto ai professionisti dell’IFP, derivato dal quadro di riferimento formativo sviluppato.
  • Miglioramenti significativi nel modo in cui i professionisti dell’IFP trattano le persone affette da disturbi psicologici.
  • L’emergere di una comunità di pratica a livello europeo sul tema della disabilità psicologica.

I principali impatti attesi del progetto (a medio termine) sono:

  •  Una qualità decisamente migliore dell’offerta formativa rivolta a persone con disturbi psicologici.
  •  Il miglioramento della formazione continua dei formatori in cui i partner sono pienamente coinvolti.

Per avere ulteriori informazioni e approfondimenti sui prodotti progettuali è possibile consultare il sito ufficiale del Progetto.

PARTNERSHIP

INFREP – France
AID – Belgique
National Association of Professional Working with people with disabilities – Bulgaria
Associazione Formazione Professionale Patronato San Vincenzo – Italy
Fundacion Instituto de Investigation Marques de Valdecilla – Spain
Institute of Psychosocial Development – Greece
ADIS Conseil et Formation – France

Autore: Laura Bonaita  Responsabile ufficio progettazione presso Associazione Formazione Professionale Patronato San Vincenzo

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.